Gianni Lamagna Paese mio bello

Paese mio bello – L’Italia che cantava e canta Giulivo, Lamagna, Spagnuolo, Spinosi

Ci sono dischi da ascoltare e dischi da far propri. Paese mio bello appartiene a questi ultimi in quanto rappresenta un documento prezioso che racchiude un pezzo di inestimabile patrimonio musicale appartenente alla cultura e all’identità di Napoli, dell’Italia e non solo. È difficile pensarlo in quest’epoca balorda dove melodia e bel canto sono quasi considerati obsoleti, Read More

Veronica Lazar Adolfo Celi (4)

Alexandra Celi produttrice : ERA LA PIÙ BELLA DI TUTTI NOI – Le molte vite di Veronica Lazar

Alexandra Celi racconta, in questo docu-film biografico, i molteplici aspetti della vita di sua madre – Veronica Lazar – che è stata attrice di teatro e di cinema, ebrea esule dalla Transilvania, moglie di Adolfo Celi, organizzatrice culturale, psicologa professionista, donna fiera e rivoluzionaria, scomparsa nel 2014. L’idea del documentario nasce dal ritrovamento di alcune Read More

!cid_9F65484819D34F3A92EF83A1EEAFA066@pcPC

Ai nostri attori e amici

Ai nostri rappresentati e agli amici del mondo dello spettacolo Sappiamo che abbiamo a che fare con un livello di incertezza imprevista e inimmaginabile e per noi tutti , attori, colleghi, produttori ,casting,  famiglie o amici, adattarsi a queste sfide impreviste nella nostra vita quotidiana a seguito della pandemia richiede livelli altissimi di pazienza, comprensione, Read More

page

Gianfranco Gallo al Teatro Augusteo

da mercoledì 12 febbraio a domenica 16 febbraio 2020  TEATRO AUGUSTEO   LO ZIO DEL MEDICO DEI PAZZI di Gianfranco Gallo, liberamente ispirato a E. Scarpetta, W. Jacoby e C. Laufs con Gianfranco Gallo e Antonella Stefanucci, Mario Brancaccio, Antonella Prisco, Bianca Gallo Dopo il successo di Comicissimi Fratelli, Gianfranco Gallo torna a calcare le scene Read More

teatro.it-fspettacoo-lalstaff-branciaroli-defrancovich

Franco Branciaroli apre la stagione teatrale con Falstaff regia di Antonio Calenda

Franco Branciaroli, in un ruolo a lui congeniale, alterna l’istrionismo del mattatore ad una recitazione più misurata, giocando sul sottile equilibrio tra la vitalità del personaggio e la malinconia della situazione. Momento significativo è la struggente interpretazione di “Quando ero paggio del duca di Norfolk”, che nell’opera di Verdi è un’aria allegra e spumeggiante mentre Read More