Lello Radice

Nasce a Castellammare di Stabia il 24 luglio 1966. Entra a far parte del Centro Attività Teatrali, diretto da Italo Celoro.Dopo diversi anni di collaborazione nel 1994 partecipa allo spettacolo di Bruno Garofalo “Festa al Borgo” e nel 1995 al Festival dei due Mondi di Spoleto dove entra a far parte del cast diretto da Armando Pugliese nell’opera del Maestro Antonio Sinagra “Delizie e Misteri Napoletani”. Comincia un sodalizio che lo vede impegnato in diverse opere messe in scena dal regista Armando Pugliese con ruoli importanti : “Gilda Mignonette”, “Masaniello”, “Molto rumore per nulla”, nel 2000 “La Gerusalemme Liberata”, “Eduardo al Kursaal”, “Questi Fantasmi”, “Miseria e Nobiltà”, “ Padroni di barche”, “ L’oro di Napoli”, “Napoli chi resta e chi Parte” e “ Il giudizio universale”. Inoltre è stato diretto da Luca De Filippo in “Ditegli sempre di si”. Si divide fra teatro, cinema e fiction: “Un posto al sole”, “La Squadra2” e “La Squadra7”, in “Ris 2 “, “Distretto di Polizia5” e “Distretto di Polizia10”, nel “ Coraggio di Angela”, in “Tutti pazzi per amore“, “Codice rosso” e “Cuore contro cuore”. E ancora in “Masaniello” e “Io speriamo che me la cavo” per la trasmissione Palco e retropalco in onda su Rai Due. E’ autore e conduttore per due anni di 16 puntate del Talk Show “Così per caso” andato in onda sul digitale terrestre Metropolis TV. Al Cinema è stato diretto da Nanni Moretti in “Caro Diario”, da Gianfelice Imparato in “Casa di Frontiera”, Jack Martelli in “Take two” (corto), da Lucio Gaudino in “Segui le ombre”, da Alex Infascelli in “Il siero della Vanità”, da Fernando Murcara in “Fatti Santo”, da Simona Cocozza in “Vittima della Storia” (corto), da Francesco di Leva in “Solo i sogni sono veri”(corto), da Fabio Massa in “Lontano dai mie occhi” (corto), “Con Il Bene di Sempre” soggetto dello stesso Lello Radice e vincitore di diversi premi entrato alla selezione per i David di Donatello 2015 e al Festival di Cannes sezione corti e, ancora, in “Vacanzieri oggi e domani”, da Maurizio Casagrande in “La donna della mia vita”, da Giuseppe Gaudino in “Per amor vostro” e da Alessandro Piva ne “I milionari”. Nel 2015/16 nello spettacolo diretto da Gino Landi con Sal da Vinci “Se Amore è” come coprotagonista e ancora in “Maradona è meglio ’e Pelè” per la regia di Paolo Triestino.

Altezza:     1.71
Capelli:      Castani
Occhi:        Castani
Lingue:      Inglese

      

Categoria: Tag: ,