Lorenza Sorino

Diplomata alla Scuola di teatro di Alessandra Galante Garrone a Bologna e inizia ben presto una carriera teatrale che annovera tra i suoi lavori: La morte di Danton per la regia di Aleksandar Popovski nel ruolo di Marion con Filippo Timi e Fabrizia Sacchi; Pulci Beat per la regia di Marco Manchisi nel ruolo di Pulcinella; Donne in assemblea con la regia di Luciano Colavero (direzione artistica Peter Stein), Il viaggio per la regia di Walter Manfrè, Carissimo Orco:Omaggio a Giosuè Carducci” regia di Paolo Orlandelli ( prod. TITANIA) . Dal 2004 inizia una proficua collaborazione con il Teatro del Krak con il regista Antonio Tucci, mettendo in scena tra gli altri il monologo Isole da Josè Saramago, “Sii gentile abbi coraggio per Anna Frank”, ”Sarà Mimì” storia e canzoni di Mia Martini. Sul piccolo schermo ha preso parte alla serie tv di Mediaset “Ris 2” diretta da Pier Belloni e Alexis Sweet; e a due serie di Un medico in famiglia 7 e 8 accanto a Giulio Scarpati interpretando il ruolo di Micol ex moglie di Marco Levi e madre di Jonathan. E’ coprotagonista nella serie Il Signore della truffa con Gigi Proietti nel ruolo del commissario Florenza Marino .E’ protagonista nel film Onora il padre e la madre con Massimo Bonetti .Nel 2011/12 è la protagonista dello spettacolo La città perfetta per la regia di Giuseppe Miale di Mauro, sempre per in Napoli Teatro Festival è attrice nella produzione del Teatro Bellini “Odissè in assenza del padre” regia di G.Russo. Nel 2016 prende parte allo spettacolo prodotto dalla Pergola di Firenze “Medea” regia di G. Lavia. Sempre nel 2016 prende parte al film per il cinema “Janara” regia di Roberto Bontà Polito. Insegna recitazione in varie scuole e nel 2018 ha fondato insieme ad altri colleghi la compagnia Unaltroteatro.

Altezza:     1.68
Capelli:      Castani
Occhi:        Castani
Lingue:      Inglese (ottimo), francese
Dialetti:    Abruzzese, napoletano, romano, bolognese
Skills:         Canto, equitazione, pianoforte, tango argentino