Peppe Lanzetta

Napoletano classe ’56, debutta sulla scena nel 1983 con Napoletano pentito. Autore e interprete di numerosi spettacoli teatrali, ha vinto con Malaluna il premio Olimpici del teatro 2004. Attore e autore anche per cinema e televisione, ha lavorato con registi come Piscicelli, Tornatore, Cavani, De Crescenzo, Loy, Martone, Asia Argento, Scimeca, Abel Ferrara. Ha pubblicato libri di racconti, ballate, romanzi, tra cui Figli di un Bronx minore, Incendiami la vita e Giugno Picasso (premio Domenico Rea 2006). Le ultime opere di Peppe Lanzetta InferNapoli (Garzanti) 2011,Pane e peperoni. Ad est dell’equatore, 2012 e Sognando l’Avana. Cento Autori, 2013, Il cavallo di ritorno 2014, L’isola delle femmine 2015.

Peppe Lanzetta è Lorenzo nel film di Sam Mendes “Spectre” il nuovo film su James Bond con Daniel Craig

TAKE FIVE di Giudo Lombardi….”Peppe Lanzetta nel ruolo di un vecchio leggendario rapinatore appena uscito di galera che ora vive su una barca alcolizzato e depresso, uno dei cinque protagonisti del film di Lombardi, Lanzetta fa valere tutto il suo carisma…si cala nel personaggio con la naturalezza e la disinvoltura di chi si esprime al cinema, ma anche in teatro e con la scrittura, semplicemente mettendo in gioco la sua storia, la sua presenza incisiva, il suo sguardo non-riconciliato sulla realtà napoletana”. Alias – il manifesto

Altezza:     1.80
Capelli:      Rasati
Occhi:        Castani
Lingue:      Inglese