Valentina Capone

Ha fatto parte del Movimento dell’Avanguardia Teatrale Italiana degli anni ’90. E’ stata musa e artista associata di Leo de Berardinis dal 1995 al 2001. Il lavoro con de Berardinis sullo sviluppo e l’integrazione del testo e del personaggio, sulla ricerca vocale e il suo lavoro performativo le hanno permesso di conseguire una varietà di competenze e talenti del palcoscenico.Ha lavorato recentemente sotto la direzione di Enzo Moscato, Marco Bernardi, Davide Iodice, Antonio Syxty, Luca del Bei e Corrado d’Elia, tra gli altri. Sul palcoscenico ha lavorato con Ferruccio Soleri, Giuliana Lojodice, Alessandro Benvenuti, Silvia Pasello, Lisa Natoli, Francesca Mazza, Lucia Zotti, Alfonso Postiglione, Lello Arena, Franco Scaldati, Lucia Poli. Lo spettacolo Sole, pluripremiato, scritto diretto e interpretato da Valentina Capone, è stato presentato per più di 150 repliche in 14 anni, con riconoscimenti di pubblico e critica. E’ stata diretta da Pupi Avati, Carlo Lizzani, Carlo Verdone, Renato de Maria, Marco Pontecorvo e da Toni d’Angelo, Dodo Fiori, Romolo Sieni, Nanni Fabbri, Luigi Perelli, Paolo Poeti, Marcello Fondato, Luca Facchini, Ilaria Borrelli, tra gli altri.

Premio Eti-gli Olimpici del teatro cat. Attori emergenti 2009 con Medaglia del Presidente della Repubblica.

Altezza:     1.76
Capelli:      Castani
Occhi:        Castani
Lingue:      Inglese (ottimo), francese, tedesco